20/09/07

Mantua

Sono tornato, ovviamente.

Ero a Mantova, ecco gli appunti, in forma-elenco, ovviamente.

- Viste le conferenze di Jonathan Coe (più che vista ascoltata [più che ascoltata intuita, con la girl in prima fila per l'autografo]) (è amore, mi piace come scrive Coe); Chuck Palahniuk (una signora conferenza. Pòlanik [così si pronuncia] dimostra di essere persona profonda, riflessiva, disponibile e piacevole. Per conto mio ha detto grandi verità. Si vede che ha riflettuto ben bene su cosa scrivere e come): e Neil Gaiman (il mio autore preferito in assoluto, ho passato due ore in adorazione estatica [a tal proposito l'articolo su FantasyMagazine: http://www.fantasymagazine.it/interviste/7953/, con la girl a prendere appunti tutta la sera, Diego a trascriverli e decodificarli, e io che l'ho convinto ad aggiungere il mio nome ^^]).
- Autografi dei tre sopracitati.
- Visto l'evento in cui si parlava di lingua letteraria, risultato davvero interessante.
- Bella scoperta: Tullio Avoledo, autore italiano che si legge che è un piacere.
- Vista la parte 1 di 3 di The Pervert's guide to cinema, documentario di un filosofo folle dell'area ex-sovietica dal nome impronunciabile che parla per tutto il film in un inglese accentatissimo e sputtacchioso. Splendido. Peccato che il cinema fosse all'aperto e facesse assai freddo. Da finire di vedere.
- Il Bed&Breakfast in cui alloggiavamo era praticamente dentro un mega centro commerciale. Bizzarro.
- Mi sono innamorato di Mantova.
- After Gaiman in un pub con Diego e Alex, gran bella serata. Diego, mantovano, ha sbagliato strada per il B&B. Mitico.
- Varie ed eventuali.

5 commenti:

  1. utente anonimo20/9/07 01:03

    Durante la conferenza di Mantova, Palahniuk ha detto che nelle persone con cui parla e che intervista, quello che cerca è quella cosa che quella persona sa meglio di chiunque altro. Qualcosa del mondo che sa solo lui. Questo modo di approcciare ed esplorare gli altri mi ha molto colpito.

    Il regista di the Pervert's guide to cinema è Slavoj Žižek. C'è pure il sito: http://www.thepervertsguide.com

    kiss
    camy

    RispondiElimina
  2. Ho sbagliato strada non per ignoranza geografica ma per tasso alcoolico XD
    La mattina dopo e' stata dura...

    BTW ho letto i post di luttazzi, sostanzialmente sono d'accordo con quanto dice... ma il mio era uno sfogo non pro-Grillo ma anti-Fede (emilio), i politici-politicanti e chi strumentalizza i mezzi di informazione.

    PS= luttazzi ne sa'

    RispondiElimina
  3. M'immagino cosa scriverai quando verrai alle mie conferenze ^^

    Simone

    RispondiElimina
  4. farai conferenze? ^^

    Sono corruttibile. Pagami un paio di birre e sarai il miglior autore da conferenza del mondo!

    RispondiElimina
  5. xDD

    Luttazzi ne sa, eccome.

    Avevo capito il senso del post (che mi trova ovviamente d'accordo), ti ho segnalato i pezzi giusto per completezza. ;-)

    RispondiElimina