30/10/07

distraction

Stasera mi distraggo un attimo e mi rendo conto di aver visto Distraction (scusate, non ho proprio resistito). Ovviamente l'ho trovato di pessimo gusto, ma non tanto per il trash e il kitsch, che a volte ci stanno, quanto perché in Distraction ci vedo un'allegoria dell'Italia d'oggi.

Prendi Mammuccari. Faccia da culo, menefreghismo, arroganza, volgarità, menzogne, sadismo, inganni. È la classe dirigente italiana.

Prendi i concorrenti. disposti a tutto per arrivare a qualcosa, umiliati, derisi, mai incazzati davvero perché ricevono un contentino ogni tanto, quanto basta. E ancora: illusi, turlupinati, ignoranti (in senso lato), felici di esserlo. Sono l'italiano medio nell'esatto momento in cui perde traccia delle cose importanti perché accecato da cose futili (dai pettegolezzi all'ultimo reality, dallo scandalo Corona allo stesso Distraction).

Gli ospiti vip (?) e le strafiche in trasmissione? Guardare e non toccare. Sentirsene appagati. Raccontarlo poi ai nipotini e sentirsi rispondere "ma va' a cagare, nonno!".

E non si ferma qui:

Il concorrente che batte gli altri sei, dopo essersi reso ridicolo in tutti i modi, dal bagno fuori programma, alla faccia lorda di cibi di varia provenienza, stando sdraiato en passant su un letto di chiodi con un tizio che tira martellate a una specie di mattone di cartongesso appoggiato sulla pancia; il concorrente, dicevo, arriva alla fine, che però non è la fine.

Eggià c'è il giuoco finale. L'italiano medio deve ancora contendere quanto faticosamente guadagnato alla classe vip (i due ospiti) e ai raccomandati, cioè concorrenti che con un minimo sforzo si ritrovano in finale. Inutile dire che i due vip scintillano da quanto sono tirati a lucido, che i raccomandati sono più e meno presentabili, e che l'italiano medio è ricoperto da tutto lo schifo che gli è venuto addosso durante lo show.

Nella puntata di oggi l'italiano medio ha perso. Un raccomandato si è preso ciò che è che gli apparteneva di diritto. La classe dirigente era comunque in agguato.

Sapete qual è la parte più buffa di tutto questo? Che gli italiani medi non coinvolti nel gioco ridono delle angherie inferte ai loro simili e applaudono al boia, alla classe dirigente, convinti di fare la cosa giusta.

Una doppia presa per il culo, Distraction.

9 commenti:

  1. utente anonimo30/10/07 19:44

    ah, Alain

    RispondiElimina
  2. utente anonimo30/10/07 19:44

    Ecco, ora non posso più fare a meno di vedere questa trasmissione... Guarda cos'hai fatto!

    RispondiElimina
  3. guardati l'ultima mezz'ora. Basta e avanza. ;)

    RispondiElimina
  4. utente anonimo31/10/07 01:55

    hahaha cavoli è proprio così!!

    camy

    RispondiElimina
  5. utente anonimo31/10/07 02:46

    Allegoria dell'Italia e del mondo. Anche della Svizzera.

    camy

    RispondiElimina
  6. utente anonimo31/10/07 03:58

    sorry

    girl

    RispondiElimina
  7. utente anonimo31/10/07 21:19

    Queste cose le studiano per bene; sanno che l'italia è così, e ci fanno un lucroso format sopra; Si chiama amnipolazione delle menti. Il Grande Fratello ne è un altro esempio. Mala tempora currunt.
    Nikola

    RispondiElimina
  8. A dirla tutta (mea culpa), il format è americano (che è cmq in una situazione simile a quella italiana).

    Questo per dire che il discorso fila un po' per caso, era semiserio.

    Involontario? Non credo. Almeno a livello americano qualcosa di intenzionale e sadico ci doveva essere

    RispondiElimina
  9. Davvero, che pena! Mammucari era meglio quando stava a libero... quando mi è capitato di vedere quella nuova trasmissione pedalerrima non ho resistito oltre i primi 3minuti, ho dribblato cn i ditini su qualsiasi canale tranne quello... un suggerimento.. ma se proponessi Ghunter come candidato al posto dell'italiano medio? MUAHAHHAHAH...
    In tal caso si meriterebbe l'odience almeno!
    1beso

    RispondiElimina