30/07/08

Cose molto segrete

Chi ha già avuto modo di vedere anche solo una puntata di Una mamma per amica avrà sicuramente notato una cosa in particolare.
I dialoghi.
Parlano velocissimo!
Manco riprendono fiato.
Per chi non l'avesse mai visto ecco qua un esempio non troppo estremo. Garantisco che madre e figlia insieme sono terribili.
Il piccolo scoop è che mi è giunta alle orecchie una notiziuola di quelle sfiziose che non trovi manco su internet da quanto son segrete.
Cioè la risposta a come fanno a parlare così veloce e fluido senza impappinarsi. Lo scrivo in piccolo.

Velocizzano il filmato nei dialoghi, in media 1,2x, ma in certi casi arrivano anche a 1.8, se necessario.

Non dite a nessuno che ve l'ho detto io.

Ecco a tal proposito alcuni indizi per capire da voi questa cosa.

- Osservate le labbra di chi parla. Troppo veloci. E fidatevi che non è per via che è doppiato che la cosa vi sembra strana.
- Ascoltate le voci di chi parla. Diventano più acute. Questo capita proprio perché il dialogo è accelerato.  Se esagerassero diverrebbero il coro delle voci bianche.
- (corollario di quella sopra) Non ci sono quasi mai uomini nei pezzi dialogati veloci. Il motivo è banale: la voce velocizzata di un uomo tende ad alzarsi più di quella di una donna, che è di norma già più alta, ed è dunque più facile capire il trucco.
- Guardate come si muove chi parla. I gesti, benché a prima vista normali, a una seconda occhiata diventano troppo veloci. Bisogna comunque prestarci molta attenzione, poiché a una velocità 1.2x la cosa è ben cammuffata. Anche qui, se esagerassero, avremmo il Benny Hill Show. Cantato dalle voci bianche.

Ma perché fare tutto ciò? Be', per coprire i buchi nella trama, le parti deboli. Praticamente tutte le svolte decisive del telefilm si svolgono tramite dialogo. Il mio cervello, per esempio, dopo 15 secondi di chiacchiericcio continuo e acuto stacca e cataloga il dialogo come rumore di fondo.* Infatti, un attimo dopo la fine del dialogo, mi accorgo di non sapere cosa sia stato detto. Ma, fidandomi degli sceneggiatori, la dò comunque per buona e morta lì.

Questo post si rivela per quello che é; importante.

======

* Ecco l'effetto sul cervello [da Scrubs, serie mittttica].

4 commenti:

  1. utente anonimo1/8/08 01:21

    io le trovo adorabili. piu accellerano piu le amo. adoro il nulla di cui parlano a 300 all'ora. quei dialoghi li non servono a nulla e sono cio che rende la serie cosi carina. ghi.

    ...

    ghiiii!! ghghghg

    The Girl

    RispondiElimina
  2. Ma và... Parlano veloci le donne... E il motivo è che sono donne. Ti presto qualche mia amica di vecchia data che quando parlava non respirava mai e non sapevi come intervenire nei suoi monologhi, se sei inetressato.
    Meglio. Ti presto mia madre.

    Per inciso, se ti metti ad ascoltare i dialoghi di Elliot in Scribs succede la stessa cosa. Solo che lì è l'unica.
    Quindi ci fai meno caso...

    (sto rivedendo Scrubs... Sono allenata!)

    RispondiElimina
  3. Alla buon ora! Ci voleva una donna ferrata in cinematografia per sbugiardarmi!^^

    Comunque, dalla mia, ho amici insospettabili che mi hanno creduto. hehe.

    RispondiElimina
  4. Esperta di cinematografia? Dov'è che la uccido?
    Ah, naturalmente non guardo Scribs ma Scrubs. Mannaggia ai refusi...

    RispondiElimina