08/09/08

Acqua e onanismo

Tu, forte masturbatore che giungi su questi lidi fra una pausa ricreativa e un'altra, ascolta quel che ho da dirti.
Devi essere sensibilizzato, non ci piove.
Specie tu, giovane forte masturbatore che vivi ancora coi genitori.
Ma anche tu, nervoso forte masturbatore che convivi o sei sposato.
Voi tutti, forti masturbatori, che dopo esservi sciolti nell'orgasmo avete la necessità di nascondere il fazzoletto* che cela il succo del vostro amore per voi stessi agli occhi di terzi.
Non gettatelo nel water.
Nel farlo sporcate dai quattro ai dieci litri d'acqua, a dipendenza che abbiate il water moderno che ha il pulsante di ridotta per quando si fa solo la numero uno o meno.
All'incirca il fabbisogno giornaliero di un bambino che non ha accesso all'acqua potabile.
Non diventare assassini in potenza è facile, e divertente. Fate come me: nascondete il prodotto in fondo al cestino, dove nessuno andrà a cercarlo.
Poi, soddisfatti, leccatevi le dita, ché chi non si lecca le dita...

Questo post trasuda.

======

*Dò per scontato l'uso del fazzoletto, altrimenti lo scenario diviene grottesco e un pelo disgustoso.

1 commento:

  1. utente anonimo15/9/08 04:31

    più disgustoso di tu che ti lecchi le dita spermose? wahaha

    The Girl

    RispondiElimina