25/02/12

Confronti Vintage: Febbraio 2011._

Da ormai 3 anni collaboro con una rubrichetta (Mondi Sommersi) all'incirca mensile alla rivista progressista Confronti (con allegato Social Media), disponibile solo su abbonamento. A distanza di un anno dalla pubblicazione, ho deciso di riproporre una volta al mese gli articoli.
 
Religione porta a porta

Sono molto belli questi occhielli in grassetto: rendono la pagina piacevole a guardarsi e snella. Purtroppo, al contrario dei miei ottimi colleghi, non sono capace a farli. Però sono molto belli. Quindi ne approfitto per un paio di appunti a prospettiva rovesciata su quello che state per leggere. Non che io ci creda particolarmente, a questi appunti, ma vorrei accennarli per completezza. Eccoli: è possibile che la madre non abbia trovato una babysitter per la figlia e sia stata costretta a portarsela dietro, è possibile che abbia cercato di renderla partecipe per non farla annoiare, è possibile che l'abbia allontanata per proteggerla. È possibile, non probabile.

Sono ateo. Oddio, tecnicamente non credo di esserlo. In fin dei conti ho fatto comunione e cresima prima di costruirmi un'opinione informata sull'argomento e ricredermi in toto al riguardo. Credo che per essere definito ateo dovrei rassegnare una lettera di dimissioni ai vertici o simili, ma già il solo informarmi a proposito mi pare uno spreco di tempo. Perché dico tutto questo? Per sottolineare che, si accettino o meno le conclusioni, ho avuto modo di riflettere parecchio sull'argomento prima di prendere una decisione. Ed è per questo motivo che trovo particolarmente seccanti i venditori di religione porta a porta, che mi parlano con l'assunto che io sia in errore, povero ingenuotto, come se non avessi mai speso più di due secondi a riflettere sull'argomento.

24/02/12

Wikiracconto X: Blokkin._

[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: Metoclopramide, Carabottino, Gustave Crabbe, Stabilimento Fantacci, Rödelmaier.

 Blokkin

Sono fortunosamente entrato in possesso (uno dell'ufficio marketing si chiama evidentemente come me, e il suo collega ha mandato la mail alla persona sbagliata) di alcuni slogan pubblicitari scartati della casa farmaceutica Fraudotis riguardanti l'antiemetico Blokkin, che verrà presto lanciato sul mercato. Mi è stato chiesto di non divulgarli, ma come potevo esimermi? Quindi ecco il corpo della mail:

Ciao Fede!

Tutto bene? Abbiamo qualche problema a marketizzare il Blokkin e ci servirebbe il tuo aiuto! Di seguito gli slogan scartati finora e le motivazioni per tale scarto. Se riesci a inventartene uno nuovo sarebbe fantastico!

21/02/12

Wikiracconto IX: Frammenti d'arbitro._

[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: Festività neopagane, Piet van Est, Jair Marrufo, Morti nel 1485, Lingua guaranì.

Frammenti d'arbitro

"Madonna, quanta gente! Pazzesco! Fotografano e fischiano... staranno fischiando me a prescindere o una delle due squadre? Chissenefrega. Non riceverò mai applausi per il mio lavoro." 
"Stretta di mano sicura, arroganza a mille. Non chiede rispetto, lo pretende. Sarà anche la Leggenda ma mi sta già sui coglioni. Alla prima che fa lo butto fuori... No! Cazzo, no! Imparzialità, imparzialità, imparzialità."
"Detesto queste partite aperte, mi fanno correre come uno stronzo. Poi perdo lucidità. Molto meglio quando una delle due squadre domina: solo metà campo da coprire."

20/02/12

Wikiracconto VIII: Rap acquatico dei divertimenti (socialmente impegnato)._

[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: Miragica, Radecznica, Korla, Commissario Europeo della Germania, Espero (cacciatorpediniere 1905).

 Rap acquatico dei divertimenti (socialmente impegnato)*

In quanto rapper molfettese molto impegnato
Devo scoprire se qualcosa è accadato
Nel mio paese fortunato
Ma a volte sfortunato

Sto parlando di Miragica
Dove ogni estate rimorchio molta Africa
In barba ai benpensanti
e ai commenti penetranti

[Rit.]
Miragica
Ma è davvero magica?

Non posso dire di essermi informato
Ma sono sicuro che nell'afflato
di costruire questo parco sterminato
qualche abuso è stato combinato.


16/02/12

Wikiracconto VII: Cugini Carnali revised alla cieca._

[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: Marco De Marchi, Sementi, Cugini Carnali, Saint-Savin (Alti Pirenei), Aida (film 1953).

Cugini Carnali revised alla cieca*


Niente, ero lì a farmi ungere dal prete per la cresima, quando vedo che i miei stanno parlando con una gnocca poderosa mai vista prima. Tipo sbaaaaav, per intenderci. Va da sé che a far penitenza nel confessionale invece di pregare mi sono fatto un seghino, come primo atto da cattolico maturo. Breve ma inteso. Nessun rimpianto. 9.5 su 10.
"Nico, lei è Sonia" mi dice mio padre appena usciti dalla chiesa, "tua cugina". SBAM! non scopabile. Mannaggia. "Starà da noi per l'estate, le servono ripetizioni di latino e greco e mio fratello ha pensato di mandarla da me."
"Ciao Nico, è un piacere!" mi fa Sonia, con la voce di un angelo dalle enormi poppe e con le labbra a canotto".
"Sbldrf", la saluto io.
"Checcarino! Sento che saremo grandi amici! Bella cresima, il vestitino ti sta un amore!"
Di riflesso mi guardo e vedo la mia erezione che tende l'abito. Riporto su gli occhi e vedo Sonia che mi sorride e mi fa l'occhiolino. "Ci vediamo in macchina!"
"Sbfdfaaah" rispondo io.
Si avvicina mia madre. Pare incazzosa.

15/02/12

Video promozionale._





Primo video promozionale per i Tiny Plays for Ireland, che vede fra le opere teatrali che saranno messe in scena la mia Weekend Abroad. A parlare sono i colleghi playwrights che hanno avuto la fortuna di poter assistere alla prima lettura delle loro opere da parte degli attori da qualche parte a Dublino. Io purtroppo non ho potuto esserci: se dovessi fare su e giù dall'Irlanda così spesso penso finirei in povertà piuttosto rapidamente. D'altrocanto, sono felice di aver 'schivato' il momento in cui hanno registrato il video: con il mio inglese stentato e Super Mario Style avrei fatto una gran figura da cioccolataio!

13/02/12

Wikiracconto VI: Morte di San Filippo Benizi e resurrezione di un fanciullo._

[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: ElrondItalo..., Baides, Porto Cristo, Morte di San Filippo Benizi e resurrezione di un fanciullo.

[Come da link]
Un'ecfrasi in poesia

Clicka per ingrandire
 
In questo quadro
C'è qualcosa
Che non va.

Anche ammettendo
il Santo sia schiattato
Bisogna approfondire:

10/02/12

Wikiracconto V: Insospettabile star._

[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]




Insospettabile Star


Per Druvoni, questo non sarebbe stato il solito lunedì di merda, in cui si torna a lavorare dopo un fine settimana di festa nella capitale. No, questo lunedì negli uffici di Bruciate non sarebbe stato uno schifo: Biacci sarebbe tornato da Londra! Druvoni, fischiettando, arrivò in ufficio ben un'ora in anticipo, per non perdersi neanche un secondo di quanto sarebbe accaduto. Non era il solo: praticamente tutti i colleghi maschi stavano già gironzolando per il palazzo fingendosi occupati, pregustando il momento.Alla fine Biaccio arrivò, nell'indifferenza generale. Ricevette solo qualche saluto casuale, come se non fosse successo niente. C'era tensione nell'aria, però, ma nessuno osava fare la prima mossa. Alla fine ci pensò il ragioner Binini: "Ah Biaccio, tra l'altro, com'è poi andata?"

09/02/12

Wikiracconto IV: Il discepolo._

[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: Davle, Azkar Lugo Fútbol Sala, Sebastiano Maturi, Lingue sotho-tswana, 15723 Girraween.

Il discepolo
Dovrebbe arrivare tra cinque minuto. 'Sto stronzo. Perché Giacomo mi ha passato la sua tesina? E sì che gliel'avevo detto: "Giacomo, sappi che io le tesine degli studenti non le leggo. Non ne voglio sapere niente. Fa parte dei tuoi compiti di assistente leggerle, valutarle e farmi un breve riassunto dei problemi e delle possibili soluzioni per quando lo studente verrà a ritirare il lavoro e a farsi valutare." Stupido Giacomo. Ma d'altronde ha fatto bene, lo devo ammettere. Questa tesina è fenomenale. Rivoluzionaria. Da pubblicare sulle maggiori riviste tra squilli di fanfare. Vale gloria, onore e denaro. E un posto assicurato in qualsiasi università. A vita, senza dover più muovere un dito da qui alla pensione. Cazzo, lui e i suoi stupidi almanacchi. Classico lavoro da studente: cercare un ambito relativamente ristretto e (giustamente) finora ignorato per avere l'impressione di scrivere una ricerca originale, con il vantaggio di poter dire qualsiasi stronzata perché tanto a) nessuno ne sa nulla, b) a nessuno gliene frega nulla. Ma no, questo a lui non bastava.

04/02/12

Wikiracconto III: Bernasconi d'oro e shock!_


[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]


RISULTATI: Benz 33/75 PS, Fimmvörðuháls, Discografia di Scott Storch, Amaretto, Benjamin Rondeau.

Bernasconi d'oro e shock!



Il giovane canottiere di Bedano si è laureato campione olimpico in seguito a una prestazione fenomenale, regalando alla Svizzera una medaglia tanto insperata quanto entusiasmante. Poi la doccia fredda: “Lascio il canottaggio.”




Il canottaggio e il curling hanno una cosa in comune, seppure il primo sia uno sport nobile decaduto nel tempo e il secondo una bizzarria che il mondo intero ha scoperto solo nel 2010 a Vancouver: la luce dei grandi riflettori risplende su di essi solo ogni quattro anni, per poi tornare a essere sport di nicchia nel quasi totale disinteresse della stampa generalista [noi compresi, e di questo dovremmo fare un mea culpa, o quantomeno rifletterci sopra]. Al grande pubblico sono ignoti i volti e i nomi dei protagonisti di queste discipline; lacune che noi cronisti cerchiamo di colmare ad ogni appuntamento olimpico grazie a un meticoloso lavoro di ricerca e memorizzazione, non essendoci, purtroppo!, il tempo o le persone per seguire doverosamente tutto lo scibile sportivo nel corso dell'anno.

Alla luce di ciò, quanto durerà la fama di Loris Bernasconi? In teoria, pochi attimi (alzi la mano chi si ricorda, ad esempio, di Axel Diggelmann, argento e bronzo in Musica alle Olimpiadi di Londra 1948?). In pratica, forse per sempre, per il colpo di scena avvenuto pochi istanti dopo aver vinto l'oro nel singolo, vale a dire l'annuncio dell'addio alle competizioni a soli 24 anni!

03/02/12

Freddo e sale._

Che si geli è assodato: lo ripetono dappertutto. Settimana più fredda da oltre 20 anni e bla bla. Buono a sapersi, ma non c'è nulla che ci si possa fare, se non cercare di essere preparati.
Zurigo, al solito, lo è, eccome. Sceso dal treno ieri sera ho potuto constatare che avevano salato l'intera stazione dei treni per evitare che si formasse ghiaccio.
Troppo avanti.
(Zurigo, ricordiamo, è la stessa città che, prima ancora che la Streetparade o la Züri Fäst siano concluse, è già in fase di pulitura)

02/02/12

Wikiracconto II: Il testimone._


[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: The Unholy Three, La Noche Triste, Back to the Soil (film 1911), Nuzvid, Mary Kay Place.

Il testimone

 Ne avrei di cose da raccontare. C'ero quando arrivarono gli spagnoli e quel demente di Moctezuma lo scambiò per il dio Quetzalcoatl, ponendo fine ai sacrifici umani e convertendosi al cristianesimo (perché, poi, Quetzalcoatl ci volesse tutti cristiani, solo Moctezuma lo sa!). C'ero quanto Cortès partì per sconfiggere la delegazione cubana venuta ad arrestarlo e lasciò il governo a Pedro de Alvarado. C'ero quando de Alvarado massacrò i nobili e tradimento: mi finsi morto sotto i cadaveri e strisciai via alla prima occasione. C'ero quando fu eletto il nuovo Hueyi Tlatoani, Cuitlàhuac, al posto di quel verme di Moctezuma, dando inizio alla guerriglia contro gli spagnoli. C'ero quando circondammo il palazzo di Moctezuma con il think tank spagnolo all'interno: fu la mia freccia a trafiggere il cuore dell'Hueyi Tlatoani traditore (altro che sassi alla testa, al braccio e alla spalla e la rinuncia a vivere dopo aver constatato l'astio del suo popolo nei suoi confronti: Moctezuma era già morto prima di toccare terra). C'ero quando gli spagnoli fuggirono nella notte come topi spaventati, carichi del nostro oro, da quei vigliacchi che erano. Dov'era l'onore in siffatta azione? C'ero nella Noche Triste: gioia e gaudio! Leggo che alcuni spagnoli sopravvissuti dichiararono esserci stati molti più morti nelle loro fila che non nelle nostre: corbellerie! Quasi non dovemmo metter mano alle armi. Nella fretta di fuggire, al guado molti spagnoli morirono annegati a causa del troppo oro trasportato e delle loro armature. Quale deliziosa metafora dell'avidità. C'ero quando Cortès "piangeva" i suoi uomini, sull'altro lato del fiume. Era così triste, il comandante spagnolo, che ne impiccò tre come monito agli altri soldati.

01/02/12

Wikiracconto I: To', un soldino!_


[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: Sami (Grecia), Nibas, IMPERO KUSANA, Tierodoxina reduttasi, Giulio Macchi.

To', un soldino!

Franco e Marco stavano passeggiando per strada. Una specie di Walking cammuffato, che il Walking non è cosa da rudi uomini. Assorto nei suoi pensieri Marco si accorse di essere rimasto solo. Tornò sui suoi passi.
"Che è successo?", chiese all'amico
"Ho trovato un soldino!".
"Bah, tutto qua. Sarà come al solito una parte del tesoro di Bangram. Fammi un po' vedere".
Franco passò a Marco il soldino.
"Sì, proprio come pensavo. Una moneta d'oro con la faccia dell'imperatore kushan Kanishka II. Niente di che. Continuiamo?"