05/03/12

Wikiracconto XII: Pausa di commissione._

[Per sapere il perché e il percome dei Wikiracconti clicca qui]

RISULTATI: Lista delle regiones di 951 Gaspra, Carl Marzani, Läufelfingen, Boo Ellis, Serie A 1998 (Ecuador).

Pausa di commissione


- Ferma tutto, ho avuto una grande idea!
- Sì! Cosa?
- Sai cosa dovremmo fare? Il campionato di calcio più insensato del mondo! Inventarcene uno, dico. Stupido in maniera allucinante ma fattibile. Che a furia di creare calendari la cosa sta diventando un po' ripetitiva.
- Figo! Sì, dai! Tanto tempo ne abbiamo.
- Ottimo! Ma dev'essere strano forte, eh?
- Cos'hai in mente?
- Mah, ancora non so. Però dev'essere peggio del campionato svizzero.
- Ah, che bei ricordi. Per un po' gli avevamo fatto usare i mezzi punti... Eh, non sarà facile!
- No. Mmmm... la cosa svizzera del doppio girone potremmo usarla, che già è strana...
- Sì! E renderla ancora più strana! Tipo fare i due gironi collegati molto vagamente, di modo che il secondo poco ha a che fare col primo.
- Due campionati in uno, mi stai dicendo?
- Sì qualcosa, del genere. Direi da 10-12 squadre, così c'è tempo di fare entrambi i gironi.
- Bé, a questo punto usiamo l'Ecuador, che tanto abbiamo già qui tutto.
- Ok, perfetto. Allora: due gironi, uno autunnale e uno primaverile. Che succede a chi vince? Subito campione? ...No, troppo noioso.
- Sì, decisamente.
- Playoff allora? Nah... Mmm-
- Metacampionato!
- ...Cosa?
- Un minicampionato nel campionato: i primi sei giocano per il titolo, i secondi sei per non essere retrocessi.
- Genio, genio! Però abbiamo detto fattibile, così rischia di diventare troppo lungo... Facciamo quattro e quattro?
- E gli altri quattro?
- Ci pensiamo dopo.
- Ok.
- Bene, allora due gironicini per decidere chi vince e chi retrocede. Come funziona? Dimezziamo i punti ottenuti nel girone principale?
- Troppo democratico. Tutti ripartono da zero.
- Da zero? Nessuno vantaggio a chi ha dominato?
- No.
- Hahahahaha. Mi piace! Ottimo!
- Che succede a chi vince?
- Campione d'autunno.
- Troppo facile. Pensiamoci dopo. Chi retrocede, piuttosto. Cioè, si va giù subito e in primavera salgono un paio di nuove squadre oppure per intanto restano lì? O la prima si salva e le altre tre devono risfidarsi in primavera e di nuovo la prima si salva?
- Mmmm, non lo so. E che fanno poi queste tre squadre nel campionato primaverile? giocano contro se stesse allo sfinimento? No, non funziona.
- Hai ragione. ...Cavolo, non so. Partendo da queste premesse, ci prendiamo un attimo per pensarci e ci riaggiorniamo fra un'ora?
- Va bene.



[Il tempo va, passano le ore...]

- Risolto?
- Dimmi tu, prima.
- Io niente, per quanto abbia provato non sono riuscito a fare quadrare il tutto in modo logico e folle. O c'erano degli errori logici o non faceva ridere.
- Io, invece, penso di esserci riuscito!
- Ah! Lo sapevo! Te l'avevo letto in faccia! Dimmi tutto!
- Allora, la chiave è stata rendere strutturalmente identici il girone autunnale e quello primaverile, in modo da poi poter giocare fra i due.
- Non ho capito! Illustra!
- Dunque, in entrambi un girone andata e ritorno a 12 squadre, con i quattro meglio piazzati che faranno il gironcino per il titolo e i quattro peggio piazzati quello per la retrocessione, con azzeramento dei punteggi.
- E le quattro squadre a bagnomaria?
- Un altro girone che metterà in palio una coppa a caso.
- Brillante! Però 'sta coppa a caso dovrà pure servire a qualcosa, altrimenti è un contentino bello e buono...
- Adesso ci arrivo, calma. Dicevo, per il girone primaverile la stessa cosa-
- Aspetta! Hai risolto per la retrocessione?
- Penso di sì. Le quattro che fanno il girone per la retrocessione si prendono dei punti in negativo: -1 punto per chi arriva primo, -4 punti per chi arriva ultimo.
- Ok, immagino li scali poi a partire dal girone primaverile, una specie di handicap...
- No! Non li scali! Nel girone primaverile si riparte tutti da zero. Poi funziona esattamente come quello invernale. Dopo i due gironcini di retrocessione guardi quali due squadre hanno racimolato più punti negativi: quelle due retrocederanno.
- Machiavellico! Fammici pensare... Mmm... Ah! Ho capito bene l'implicazione?
- Sì, sì, hai capito!
- [insieme] La squadra che vince il titolo nello stesso anno potrebbe anche retrocedere! ahahahahaha!
- Oddio, continua, ti prego.
- Niente. Lasciando stare la squadre che retrocedono, al termine di ogni campionato avremo una squadra che è arrivata prima vincendo il girone per il titolo e una squadra che ha vinto la coppa a caso, ci sei?
- Si, due campioni nazionali all'anno e due coppe a caso.
- Esatto, però un singolo vincitore ci deve essere, quindi i due campioni nazionali si sfidano per diventare campionissimo! Stesso i due della coppa a caso.
- A che serve?
- Proclamare un vincitore?
- La coppa a caso!
- Ah sì. Dunque: i due campioni nazionali si qualificano a una competizione nazionale, e così anche la squadra che vince la sfida contro l'altra squadra che vinto la coppa a caso.
- GENIO, GENIO! Però, aspetta, è un po' lunghino... Farebbero almeno 56 partite a squadra... Posso suggerire un artificio che non cambia radicalmente la struttura?
- Ci mancherebbe!
- Il girone primaverile. Lo dividiamo preventivamente in due gironcini da sei squadre! Le prime due di ognuno giocano per il titolo, le seconde due per la coppa a caso e le ultime due per non retrocedere. Sostanzialmente la stessa cosa, ma con qualche partita in meno.
- Genio anche te! Come li scegliamo i due gruppi?
- In modo complicato. Il primo e il terzo di ogni gironcino autunnale nel girone A, gli altri nel girone B.
- Bello!
- Sì, dovremmo esserci, congrazulazioni! Hai altro da aggiungere pima di chiudere e andare a casa?
- Sì: pensavo di abolire il pareggio. Così, tanto per. Partite da decidersi a rigori, senza supplementare.
- Genio! Perfetto! a domani allora! È stato davvero divert-
- Ragazzi, è pronto il campionato ecuadoriano? O ecuadoregno? Boh, comunque devo mandarlo entro cinque minuti, ce l'avete fatta?
- [insieme] ... Sì, eccolo... [tendendo il foglio con su il campionato burla]

TEMPO: 55'._

2 commenti:

  1. Ti ho ritrovato! :)
    L'idea dei wiki-racconti è geniale. È forse la trovata che ho sempre cercato anch'io per gestire la mia mente discontinua!
    Quasi quasi vorrei copiartela.

    RispondiElimina
  2. Si muore da una parte, si risorge da un'altra. Vedremo quanto dura, data la mia ottima costanza. :-)
    L'idea rubala pure, non c'è certo il copyright! È uno strumento come un altro per obbligarsi a scrivere di tutto un po' ;)

    RispondiElimina